Assicurazioni viaggio: E’ possibile prolungare la validità di una polizza sanitaria durante la permanenza all’estero?

11 Mag Assicurazioni viaggio: E’ possibile prolungare la validità di una polizza sanitaria durante la permanenza all’estero?

L’assicurazione viaggio è fondamentale: partire senza è da imprudenti e deve essere valida per tutta la durata della permanenza all’estero. Ma cosa succede quando vuoi prolungare il soggiorno per motivi professionali, di studio o perché semplicemente puoi permetterti di protrarre la tua vacanza di piacere

Partendo dal presupposto che non è possibile acquistare una nuova polizza sanitaria quando si è già all’estero, mi sono informato (non senza qualche difficoltà di comprensione!) con le principali assicurazioni viaggio italiane chiedendo se era, appunto, possibile estendere la copertura della polizza viaggio stipulata prima della partenza dall’Italia. Ecco l’ardua sentenza:

1) Allianz Global Assistance non prevede in nessun caso la possibilità di prolungare un contratto assicurativo.

2) Europassistance comunica che per le polizze viaggio di breve durata (da 1 a 60 giorni di permanenza all’estero) non è possibile emettere una nuova polizza (o prolungarla) per coprire lo stesso viaggio.

3) Viaggi Sicuri prevede la possibilità di estendere una polizza sanitaria già in essere fino ad un totale di 365 giorni. Il prolungamento del contratto assicurativo viene concesso qualora non siano state inoltrate richieste di indennizzo sino al momento della richiesta di estensione. La domanda di estensione deve essere effettuata qualche giorno prima dalla scadenza dell’assicurazione viaggio dietro la compilazione di un apposito modulo che l’assicurato deve richiedere a Viaggi Sicuri tramite email.  Naturalmente il prolungamento della copertura comporta l’addebito di un premio aggiuntivo.

4) Columbus Direct ha confermato che purtroppo non è possibile né estendere una polizza sanitaria né acquistare una nuova polizza se si è già all’estero.

5) Anche Filo Diretto non offre la possibilità di prolungare la validità assicurativa dopo la partenza dall’Italia.

6) La risposta di Insurancebookers purtroppo non è molto chiara e non fornisce molte informazioni: ogni richiesta di prolungamento è trattata caso per caso e non possono promettere che una polizza viaggio venga estesa.

Per ora dunque, solo Viaggi Sicuri offre la possibilità di estendere un’assicurazione dall’estero. Per maggiori informazioni potete scaricare le condizioni di contratto direttamente dal seguente link (Sezione “Durata e proroga del contratto”, Articolo 4.4). Rimane purtroppo un punto interrogativo su Insurancebookers che ha fornito una risposta un po’ vaga.

In ultimo va chiarito che, nel caso foste costretti a prolungare il soggiorno a causa di forza maggiore (ricovero ospedaliero all’estero, ritardo del volo di rientro in Italia, ad esempio.), l’assicurazione dovrebbe automaticamente estendersi senza dover pagare un premio aggiuntivo.

Se cambia qualcosa vi terrò aggiornati naturalmente!

20 Commenti
  • GRAZIELLA
    Postato alle 11:56h, 14 Agosto Rispondi

    Ciao Roberto, a novembre andrò in senegal, lo scorso anno ho fatto sei mesi ed ho acquistato la polizza con columbus, quest’anno non so la data di rientro, posso acquistarla dall’italia con worldnomads che tu sappia? o hai qualche indicazione a proposito.
    l’acquisterei per 6 mesi ed eventualmente prolungarla.
    Grazie

    • Roberto Ricci
      Postato alle 17:41h, 30 Agosto Rispondi

      Ciao Graziella,

      ho guardato nella sezione “help desk” del sito (https://helpdesk.worldnomads.com/) e nelle domande frequenti confermano che potrai acquistare una polizza senza biglietto di rientro ed eventualmente estendere la copertura direttamente dall’estero. Per sicurezza comunque prima dell’acquisto online invia una email di conferma al servizio clienti (scrivi in inglese!).

      Saluti

  • Roberto B
    Postato alle 19:38h, 29 Aprile Rispondi

    Non ho trovato un solo foglietto informativo che dica chiaramente che la tutela sanitaria venga estesa, eventualmente come opzione a pagamento, oltre il termine di garanzia in caso di degenza. Se il penultimo giorno di copetura mi viene una appendicite e vengo operato con una degenza di, mettiamo, 5 gg, la assicurazione mi copre fino alla dimissione o mi lascia da pagare l 3 gg che ho sforato?
    Grazie a chi potrà rispondermi.

    • Roberto Ricci
      Postato alle 17:47h, 30 Aprile Rispondi

      Ciao Roberto,

      in tutte le assicurazioni viaggio la polizza si estende automaticamente in caso di malattia o infortunio. Nelle condizioni contrattuali di Viaggi Sicuri, ad esempio, è chiaramente indicato a pagina 12 (Punto C: prolungamento soggiorno). Puoi scaricare il pdf direttamente da questa pagina: https://www.viaggisicuri.com/condizioni-generali/.

      Saluti

  • marco
    Postato alle 03:02h, 31 Marzo Rispondi

    Salve, avrei bisogno di un consiglio. sono in Australia da quasi due anni ma la mia residenza è in italia.

    A maggio mi scadrà il visto e dovrò lasciare il paese.

    Vorrei fare un viaggio in Asia non sò di quanti mesi e cerco un’assicurazione che si possa stipulare dall’estero per un periodo di lunga durata,

    La Columbus per esempio offre la durata ma non la stipula del contratto se non si parte dall’Italia e se una persona ha vissuto all’estero negli ultimi sei mesi.

    Altre hanno lo stesso problema e non sono nemmeno superiori a 60 giorni.

    Potete darmi qualche consiglio su cosa fare?

    Grazie

    Marco

    • Roberto Ricci
      Postato alle 12:05h, 04 Aprile Rispondi

      Ciao Marco,
      purtroppo non potrai acquistare una polizza viaggio con una compagnia con base in Italia in quanto è necessario che il viaggio parta dall’Italia e rientri sempre in Italia. A tal proposito ti consiglio una polizza di lunga durata come quelle di http://www.worldnomads.it che ha proprio il servizio clienti in Australia e permette di sottoscrivere una polizza anche se sei già in viaggio.
      Saluti

  • stefano
    Postato alle 17:36h, 26 Aprile Rispondi

    Io ho fatto una assicurazione che mi scade il primo maggio. Ora vorrei prolungare il viaggio e quindi vorrei comprarla da wordnomad. Ora siccome mi han detto che per i primi tre giorni non vale avevo pensato di comprarla dal 28 aprile in modo che il primo maggio sia già valida. qualcuno sa se è fattibile?

  • Roberto Ricci
    Postato alle 15:47h, 26 Aprile Rispondi

    Ciao Stefano,

    ho controllato sia nelle condizioni generali di polizza (che trovi qui: http://www2.worldnomads.com/policy_wording.aspx?pid=b6fba61c335b433780d841af91a1286b#Section16) sia nelle domande frequenti e non ho trovato nessuna nota in merito all’acquisto della polizza di World Nomads durante il periodo di validità di un’altra polizza, dunque TEORICAMENTE potresti farlo. Non posso comunque confermarti che la cosa sia accettata da World Nomads e tengo a precisare che durante i 3 giorni scoperti (waiting periods) avresti comunque copertura con World Nomads a causa di una lesione grave a seguito di un incidente.

    Saluti

  • XeL
    Postato alle 18:08h, 22 Giugno Rispondi

    Ragazzi scusate ma avrei bisogno di un info importante.
    ho visto qui tra i vostri post che Worldnomads offre la possibilità di stipulare un’assicurazione sanitaria anche dopo la partenza, però andando sul loro sito non trovo proprio nulla a riguardo.
    Io non dovrei “estendere” la mia assicurazione, ma dovrei proprio crearla.

    E’ possibile?

  • Roberto Ricci
    Postato alle 18:00h, 22 Giugno Rispondi

    Ciao,
    nella lista delle domande frequenti che trovi in questa pagina http://www.worldnomads.com/travel-insurance/travel-insurance-questions.aspx (Sezione “Policy” – Domanda n.2), World Nomads dice che è possibile sottoscrivere una polizza se sei già all’estero e che ci saranno 3 giorni di attesa prima che l’assicurazione attivi la copertura acquistata (ad accezione in caso di grave infortunio o grave malattia collegato ad un incidente). Per sicurezza, ti invito a scrivere una mail (in inglese!) di conferma qui: http://www.worldnomads.com/travel-insurance/.
    Saluti

  • Vanessa
    Postato alle 11:34h, 01 Febbraio Rispondi

    Complimenti per l’articolo molto utile!

  • Claudio Milletti
    Postato alle 01:01h, 10 Luglio Rispondi

    Ciao,
    guarda che si può acquistare una polizza viaggio anche se si è già all’estero con questa compagnia inglese

    http://www.worldwideinsure.com/longstay-travel-insurance-overseas.htm

    Sembra essere davvero l’unica che ho trovato finora (ho anche scritto a Travelguard e sto attendendo risposta).

  • Roberto Ricci
    Postato alle 00:24h, 10 Luglio Rispondi

    Ciao Claudio,

    ti ringrazio per l’informazione! Ovviamente nel post mi riferivo solo alle compagnie italiane, altrimenti avrei dovuto citare anche World Nomads (www.worldnomads.it) perché anche loro prevedono la stipula di una polizza dopo la partenza dall’Italia.

    Saluti

  • Erminio
    Postato alle 15:42h, 04 Giugno Rispondi

    Ciao, anch’io avrò il problema di prolungare l’assicurazione dall’estero.
    Il mio viaggio durerà 61gg(per errore e non 60!!) .
    Ho fatto molteplici conti e l’assicurazione più economica, ma spero buona, è la Travelguard. Però se la stipulo per 61(invece di 60) gg aumenta di 70 euro. Pensavo quindi di farla per 60 poi, in corso di viaggio, fare di 1 giorno la WorldNomads che lo permette(minimo due gg ma costa per due persone solo 18 euro).
    Cosa ne pensi???Viaggi sicuri è più cara e con massimali più bassi. grazie

  • Roberto Ricci
    Postato alle 15:30h, 04 Giugno Rispondi

    Ciao Erminio,

    potrebbe non essere così semplice purtroppo: in alcune assicurazioni vige l’obbligo di stipulare una polizza per l’intero periodo di viaggio, dalla data di partenza fino al rientro in Italia. Chiama Travel Guard al 800 966 019; se l’operatore ti conferma che puoi escludere un giorno dalla copertura assicurativa allora potrai stipulare i giorni restanti con World Nomads. Ti ricordo che è necessario conoscere bene l’inglese in quanto World Nomads non dispone di personale che parla in italiano 24 ore su 24 e con Travel Guard ci potrebbero essere dei problemi di comprensione a causa delle email scritte con un italiano non proprio corretto.

    Buon Viaggio

  • rino
    Postato alle 19:50h, 19 Maggio Rispondi

    se decidessi di andare a vivere in thailandia si puo fare una assicurazione per essere coperti tutto l anno. e fino a che eta. tanti saluti RINO

    • roberto
      Postato alle 00:51h, 22 Febbraio Rispondi

      Ciao Rino, sono nella tua stessa situazione .
      Puoi scrivermi alla mia email così che ci possiamo confrontare?
      Grazie

  • Roberto Ricci
    Postato alle 19:45h, 19 Maggio Rispondi

    Ciao Rino,

    alcune compagnie assicurative, come ad esempio Europassistance (www.prontopolizza.it) o Viaggi Sicuri (www.viaggisicuri.com), offrono la possibilità di stipulare un contratto assicurativo fino a 365 giorni continuativi di permanenza all’estero. Al termine dei 365 giorni però non sarà possibile acquistarne una nuova la polizza dalla Thailandia, in quanto le polizze sono valide se si parte dall’Italia e si rientra sempre in Italia. Inoltre per Viaggi Sicuri è importante possedere un biglietto di andate e ritorno per poter acquistare la polizza. L’età accettata per la stipula di un contratto, inoltre, varia da compagnia a compagnia. Riprendendo l’esempio di prima ti confermo che Europassistance non ha limitazioni di età mentre Viaggi Sicuri offre polizze per persone di età inferiore ai 66 anni.

    Saluti

    • roberto
      Postato alle 00:58h, 22 Febbraio Rispondi

      Ciao Roberto, nel caso stipulassi una ass.ne annuale per la Thailandia con le ass.ni da te sopracitate e avessi soltanto il biglietto di andata (alla scadenza ho intenzione di assicurarmi con una compagnia locale)….la compagnia si prende carico delle eventuali spese in caso di sinistro (durante le date di copertura medica) anche se non dovessi tornare in italia? Pretenderebbe ,nel caso, il mio ritorno in italia?

      • Roberto Ricci
        Postato alle 18:20h, 22 Febbraio Rispondi

        Ciao Roberto,

        le assicurazioni viaggio italiane permettono l’acquisto di una polizza viaggio solo se si possiede un biglietto aereo di rientro al momento della partenza dall’Italia. Se la tua intenzione è quella di restare per un lungo periodo in Thailandia ti confermo che sarà necessario contattare un’assicurazione sanitaria privata del posto al momento dell’arrivo.

        Saluti

Scrivi un commento