Assicurazioni viaggio: Confronto polizze di lunga durata

15 Lug Assicurazioni viaggio: Confronto polizze di lunga durata

Nell’universo delle assicurazioni viaggio è nato un nuovo prodotto: Long Stay di Allianz Global Assistance. Questa nuova copertura può essere acquistata per viaggi con durata superiore ai 45 giorni e prevede il pagamento diretto delle spese mediche ospedaliere (ricovero e spese chirurgiche) fino ad un massimo di:

·    € 155.000: Resto del Mondo

·    € 300.000: Stati Uniti e Canada

Questa polizza prevede, inoltre, il rimborso di farmaci sotto prescrizione medica, del trasporto in ambulanza, delle visite mediche, delle cure odontoiatriche e della ricerca in mare o montagna. Fate attenzione perché questo nuovo prodotto non assicura viaggi con una durata superiore ai 100 giorni continuativi ed ha un premio fisso di € 499.00.

Confrontiamola con i premi delle altre principali assicurazioni viaggio per una vacanza di 100 giorni negli Stati Uniti:

·    Viaggi Sicuri: la polizza Base ha un massimale per le spese mediche di € 1 milione di euro ed un premio di € 277.41
·    Europassistance: la copertura Viaggi No-stop ammonta a € 829,00 ed ha un massimale per le spese sanitarie di € 200.000.
·    Filo Diretto: il prodotto Salute Più ha un premio di € 542 ed offre un massimale di € 500.000 per le spese mediche.

Tirando le somme, la polizza sanitaria Long Stay è sicuramente un prodotto in più che va ad arricchire già la vastissima gamma di assicurazioni viaggio di Allianz Global Assistance. Gli altri prodotti di questo marchio coprono viaggi fino un massimo di 45 giorni di permanenza, dunque se il viaggio è di durata maggiore dovrete valutare l’acquisto della polizza Long Stay.
E se il viaggio dura di più di 100 giorni? Le assicurazioni viaggio che coprono permanenze all’estero con durata fino a 365 giorni sono Viaggi Sicuri, Europ Assistance e Filo Diretto.

Dati aggiornati a Settembre 2013

86 Commenti
  • Martina
    Postato alle 13:37h, 07 Ottobre Rispondi

    Ciao!!! mi sono imbattuta in questo sito e mi sono illuminata, utilissimo e ben organizzato!!
    io partirò a fine ottobre per un viaggio di vacanza e lavoro in Nuova Zelanda (Working Holiday Visa) e starò via per almeno 7 mesi.

    purtroppo ho una patologia pregressa e sto trovando difficoltà nel trovare l’assicurazione giusta, sembra che nessuna polizza sanitaria copra il pregresso e nessuna polizza viaggio copra per un periodo così lungo…
    non ho il biglietto del ritorno perché non so esattamente quando tornerò, valuterei in ogni caso di comprarlo se necessario per stipulare una buona polizza, che copra in modo diretto.

    Avete consigli?
    Grazie infinite
    Martina

    • Roberto Ricci
      Postato alle 12:49h, 09 Ottobre Rispondi

      Ciao Martina,

      allora, hai un’unica possibilità e devi sapere bene l’inglese: prova con Globelink, assicurazione inglese che copre viaggi senza biglietto di rientro, fino ad un massimo di 15 mesi (con la loro polizza Backpacker). Inoltre puoi dichiarare la tua patologia per vedere se possono coprirla, questo deve essere fatto prima dell’acquisto. Ti lascio il link della pagina che ti interessa (c’è anche un elenco di patologie coperte): https://www.globelink.co.uk/general-information/medical-and-health/pre-existing-medical-conditions.html.

      Buon viaggio

      • Martina
        Postato alle 18:13h, 15 Ottobre Rispondi

        Grazie mille per l’indicazione Roberto!
        Ho fatto un po’ di ricerche e sembra però che le compagnie che coprono viaggi con la modalità Backpacker, nessuna italiana, non siano a copertura diretta delle spese, ma che rimborsino a posteriori. 🙁

        Considerando la possibilità di non coprire il preesistente, esiste una compagnia che propone il pagamento diretto delle spese mediche per un viaggio più lungo di 6 mesi, adatto quindi a un soggiorno sia di lavoro che di vacanza?

        grazie infinite per il tuo aiuto!

        • Roberto Ricci
          Postato alle 09:37h, 16 Ottobre Rispondi

          Ciao Martina,
          il problema (oltre a coprire una patologia pregressa) è che non hai il biglietto di rientro al momento della partenza. Prova a contattare http://www.europassistance.it e chiedere se hanno un prodotto di tipo annuale che copre il tuo viaggio. Loro sicuramente operano a pagamento diretto in caso di ricovero ospedaliero. Specifica inoltre quale lavoro svolgerai in quanto molte compagnie non coprono alcuni lavori manuali o rischiosi.
          Saluti

  • Luca
    Postato alle 16:25h, 08 Gennaio Rispondi

    Ciao, mi sono imbattuto per caso su questo sito.
    E’ davvero ben fatto, utile, semplice. Bravi.

    Io parto il 1 Marzo per un viaggio di 100 Giorni, tra Giappone, Filippine, Vietnam, Cambogia e Thailandia. Atterro a Tokyo, e rientro da Bangkok. Dal Giappone mi sposto via aerei e via terra per gli altri Paesi. Ho già preso tutti i biglietti. Ora sto vedendo per una assicurazione che sia economica, ma che mi copra almeno il minimo per emergenze sanitarie.
    Ho 34 anni.

    Cosa mi consigliate?

    Grazie davvero!

    • Roberto Ricci
      Postato alle 12:38h, 08 Febbraio Rispondi

      Ciao Luca,

      mi dispiace per il ritardo nella risposta, non ho avuto accesso al sito per un problema al blog. Se ancora non hai acquistato la polizza ti consiglio http://www.assicurazionilowcost.it, in quanto offre coperture per le garanzie essenziali per un viaggio all’estero: spese mediche fino ad € 1 milione, rientro sanitario illimitato e copertura per RC verso terzi fino ad € 250.000. E’ una delle polizze più economiche del web ed è totalmente affidabile (recensioni sulla loro pagina Facebook: https://bit.ly/2RN8hX1)

      Saluti

  • Giovanni
    Postato alle 17:37h, 23 Settembre Rispondi

    Ciao Roberto,

    Mi aggrego ai complimenti per le risposte esaustive ed il sito.

    Il mio quesito è il seguente: vado in India ad ottobre per turismo per un mese circa e ci ritorno tra dicembre e gennaio per fare volontariato per sei mesi almeno (la partenza dipende da quando finisce la procedura per il visto).
    Ho pensato di fare un’unica assicurazione annuale che copra tutti e due i periodi. Mi è richiesta una assicurazione che copra anche rimpatrio e la responsabilità civile oltre alle coperture classiche (health and safety, including repatriation insurance, and liability insurance) per i 6 mesi.
    puoi consigliarmi qualcosa?

    Grazie

    Giovanni

    • Roberto Ricci
      Postato alle 18:24h, 26 Settembre Rispondi

      Ciao Giovanni,

      quasi tutte le assicurazioni permettono l’acquisto di una polizza viaggio solo se si possiede un biglietto di rientro al momento della partenza. Prova a sentire con http://www.europassistance.it e chiedere se hanno una polizza annuale che fa al caso tuo. Loro dovrebbero permettere l’acquisto di una copertura annuale anche senza una data certa di rientro (chiedi ovviamente conferma prima dell’acquisto online della polizza).
      Buon viaggio

  • DANIELE
    Postato alle 20:10h, 01 Maggio Rispondi

    Ciao Roberto ,mia figlia deve andare a studiare 1 anno in SUA parte 01.08.2018 ritorna 31.07.2019 hai conoscenza di compagnie assicurativa migliore con massimali spese mediche per tutta durata del anno.GRAZIE

    • Roberto Ricci
      Postato alle 17:06h, 02 Maggio Rispondi

      Ciao Daniele,

      http://www.viaggisicuri.com o http://www.europassistance.it coprono viaggi fino a 365 giorni di permanenza all’estero continuativa. Ti ricordo però che le assicurazioni viaggio permettono di sottoscrivere una copertura assicurativa solo se si possiede un biglietto di rientro al momento della partenza dall’Italia. I viaggi di sola andata dunque non sono purtroppo coperti.

      Saluti

  • giovanni
    Postato alle 07:27h, 10 Maggio Rispondi

    devo andare a casa di mio figlio in thailand per 6 mesi con visto rilasciato dalla ambasciata thai di venezia come devo fare per la polizza sanitaria per me e mia moglie sono un cliente allianz grazie

    • Roberto Ricci
      Postato alle 10:14h, 10 Maggio Rispondi

      Ciao Giovanni,

      purtroppo Allianz offre polizze viaggio della durata massima di 100 giorni di permanenza all’estero continuativa. Per te e tua moglie potresti calcolare una polizza con http://www.viaggisicuri.com se non avete più di 66 anni al momento della partenza. Se invece superi i 65 anni potrai sottoscrivere una polizza con http://www.assivia.it, che assicura persone che hanno fino a 75 compiuti al momento del viaggio.

      Saluti

  • Gianluigi
    Postato alle 16:52h, 21 Novembre Rispondi

    Salve!
    Innanzitutto complimenti per il sito e per le utili risposte ai vari commenti.

    Io e mia moglie dovremo fare un viaggio di 45 giorni tra Stati Uniti e Caraibi. Ho cercato tra le varie compagnie online e sono riuscito ad ottenere i migliori preventivi come qualità/prezzo (almeno a mio avviso) da AXA Assistance e da Globelink (l’inglese non è un problema). Qualche consiglio a tal riguardo? Alternative da suggerire?
    Non sono riuscito a trovare molte esperienze in merito ad AXA Assistance anche se poi altri intermediari (tipo coverwise) si appoggiano comunque su AXA. L’unica cosa che non mi piace di AXA è che non permette di togliere la franchigia (oltre ad avere il modulo di contatti che non funziona sul loro sito).. Globelink mi sembra offrire delle buone garanzie ed anche la rimozione della franchigia ma non so quanto sia veramente affidabile.
    Grazie in anticipo!
    Gianluigi

    • Roberto Ricci
      Postato alle 17:03h, 22 Novembre Rispondi

      Ciao Gianluigi,
      ti ringrazio per i complimenti, molto graditi! Dunque, venendo alla tua domanda, la Globelink è sottoscritta dai Lloyd’s, colosso nel campo delle assicurazioni, quindi se possiedi una buona padronanza della lingua inglese, è sicuramente una valida alternativa alla AXA Assistance , che è comunque anch’essa un leader mondiale nelle assicurazioni viaggio e quindi totalmente affidabile. Per quanto riguarda le recensioni: è probabile che l’assenza di opinioni Axa Assistance, è dato dal fatto che è un prodotto relativamente nuovo sul mercato italiano. Mentre per le recensioni Globelink, su TripAdvisor UK si leggono commenti buoni e cattivi, come per tutte le assicurazioni che operano da tempo. Ciò non è indice di poca serietà ma solo di applicazione delle clausole da parte della compagnia in caso di sinistro. Sta all’assicurato leggere bene il prodotto che va ad acquistare. Eventualmente, per il discorso delle franchigie, ti segnalo anche Viaggi Sicuri, che ha ottimi massimali per spese mediche all’estero e ha l’opzione “esonero franchigia” che permette di esonerare le franchigie di tutte le coperture presenti nella polizza al costo di € 9 per persona.
      Buon Viaggio!

  • giulia
    Postato alle 11:23h, 26 Ottobre Rispondi

    ciao! dal 29 dicembre al 29 marzo sarò con altre 4 persone in indonesia e malesia. che assicurazione mi consigli di fare ? vorremmo spendere il meno possibile e nel contempo acquastare un’assicurazione valida 😀
    grazie
    giulia

    • Roberto Ricci
      Postato alle 12:43h, 28 Ottobre Rispondi

      Ciao Giulia,

      la polizza Essenziale di http://www.assicurazionilowcost.it fa decisamente al caso tuo. E’ una delle polizze più economiche del web (e completamente affidabile) con massimali congrui per viaggi di lunga durata. Infatti ha una copertura di € 1 milione per spese mediche all’estero per persona, il rimpatrio dell’assicurato in caso malattia/infortunio con massimale illimitato e la copertura per la RC verso terzi fino ad € 250.000 per assicurato. Nel vostro caso la polizza ha un costo di soli € 173,16 a persona per 91 giorni nell’area mondo.

      Buon viaggio

  • Tiziano
    Postato alle 08:42h, 12 Ottobre Rispondi

    Ciao a tutti gli amministratori di questo sito e complimenti per la gestione di questo. =)
    necessito di un’informazione, attualmente sono in Australia e tempo un mese vorrei andare in vacanza in Asia per circa 6 mesi, avete qualche copertura che fa al caso mio?
    grazie mille, buona continuazione
    Tiziano

    • Roberto Ricci
      Postato alle 15:25h, 17 Ottobre Rispondi

      Ciao Tiziano,

      grazie mille per i complimenti! Purtroppo essendo già all’estero non potrai acquistare una polizza viaggio con una compagnia italiana in quanto tutti i prodotti devono essere acquistati prima della partenza dall’Italia. Ti lascio dunque il nome di una compagnia che ha il servizio clienti proprio in Australia e permette di acquistare polizze anche quando ci si trova già all’estero: http://www.worldnomads.it. Ricordati che questa polizza non ha personale che parla italiano e dunque sarà necessario comunicare in inglese in caso di problemi medici.

      Saluti

  • Giulia
    Postato alle 21:56h, 15 Settembre Rispondi

    Ciao, volevo chiedervi un consiglio.
    Partirò ad ottobre per il servizio civile in Uruguay, starò via circa un anno. Loro mi danno una copertura sanitaria che mi rimborsa in caso di spese. Vorrei integrarla con una copertura che paghi direttamente in caso di necessità. Sapreste aiutarmi ad orientarmi?
    Grazie,
    Giulia

    • Roberto Ricci
      Postato alle 15:20h, 19 Settembre Rispondi

      Ciao Giulia,

      le assicurazioni viaggio nascono prettamente per soggiorni turistici di breve durata, per questo motivo è necessario avere un biglietto di rientro al momento della partenza. Inoltre non sono coperte eventuali spese mediche se viene svolta un’attività lavorativa manuale. Se dunque soddisfi i requisiti sopra indicati potrai acquistare una polizza con http://www.viaggisicuri.com oppure http://www.assicurazionilowcost.it.

      Saluti

  • stefania
    Postato alle 17:35h, 22 Giugno Rispondi

    Ciao! e mi aggrego ai complimenti x il sito!
    Io partirò tra poco x USA (esattamente Porto Rico e poi nord America). Sarò lì in totale per 64 gg (quindi non tutte le polizze mi coprono x così tanto tempo e qualcuna mi propone l’annuale, che però è un pò troppo cara).
    Andrò a fare un corso di cucina, quindi vorrei assolutamente stipulare un’assicurazione anche solo per eventuali imprevisti in cucina. Poi prenderò diversi voli, e quindi vorrei qualcosa che mi coprisse anche in caso di mancate partenze e/ritardi. Io pensavo che le scuole e i corsi frequentati offrissero un’assicurazione, come i luoghi pubblici. Invece non è così in USA? se ti fai male in una struttura pubblica è uguale a come se facessi un incidente da solo?
    oltre ciò, non so se sapete, ma alcune assicurazioni dicono che rimborsano una parte del viaggio di cui no si può più usufruire nel caso si dovesse tornare prima. Ma questa copertura vale anche per dei corsi già pagati?
    Grazie in anticipo
    saluti!

    • Roberto Ricci
      Postato alle 15:26h, 29 Giugno Rispondi

      Ciao Stefania,

      si, in caso di rientro anticipato (per malattia dell’assicurato o di un suo parante prossimo) vengono rimborsati i soldi dei servizi non usufruiti e già pagati. Molte polizze non coprono le attività manuali (dunque un infortunio durante il corso di cucina sarebbe escluso) e soprattutto nessuna polizza copre ritardi/cancellazione di voli aerei interni (per i rimborsi dei biglietti aerei e/o di vitto e alloggio dovrai chiedere alla compagnia aerea). Prova a contattare http://www.europassistance.it e chiedere se è coperto anche il corso di cucina.

      Buon viaggio

  • Flavio
    Postato alle 20:19h, 21 Aprile Rispondi

    Salve Roberto,

    Intanto complimenti per l’ottimo sito.
    Per motivi di lavoro mi trovo a viaggiare spesso in Europa con soggiorni al massimo di 45 giorni, per un periodo di 7-8 mesi.

    Nei rimanenti mesi vorrei viaggiare in Oceania o Sudamerica per una durata massima di 3 mesi. Vorrei quindi una copertura medica annuale che mi permetta però di effettuare viaggi anche di 3 mesi o più. Ho visto EuropAssistance offre un prodotto di questo tipo.

    Ci sono anche altre alternative?
    Grazie e cordiali saluti

  • Roberto Ricci
    Postato alle 12:24h, 21 Aprile Rispondi

    Ciao Flavio,

    prova con http://www.filodiretto.it. Questa compagnia dovrebbe avere una polizza annuale multiviaggio che copre viaggi di lavoro anche superiori ai 90 giorni di permanenza all’estero.

    Saluti

  • Angela
    Postato alle 19:53h, 07 Marzo Rispondi

    Salve,
    mio padre partirà per il Canada per trascorrere le vacanze estive con mio fratello, che è già lì residente.
    Poichè vorrebbe essere tranquillo, vorrebbe stipulare un’assicurazione che copra eventuali spese mediche.
    Ho cercato in rete e ho notato che, però, non è prevista una polizza che copra utenti oltre i 74 anni (mio padre ha appena compiuto i 75).
    Ci sono soluzioni? Grazie per la risposta.

  • Roberto Ricci
    Postato alle 18:04h, 07 Marzo Rispondi

    Ciao Angela,

    prova a contattare Europ Assistance (www.europassistance.it), questa compagnia non ha limiti di età per la sottoscrizione di una polizza e permette di acquistare una copertura anche per viaggi con durata lunga (fino a 365 giorni di permanenza all’estero).

    Saluti

  • Andrea
    Postato alle 17:48h, 21 Settembre Rispondi

    Buonasera,
    il 7 ottobre inizierò un viaggio in Sudamerica dove visiterò diversi paesi (Argentina, Uruguay, Brasile e molti altri). Che assicurazione mi consigliate?

    grazie 1000

  • Roberto Ricci
    Postato alle 16:48h, 21 Settembre Rispondi

    Ciao Andrea,

    se il tuo viaggio è così lungo allora ti consiglio una polizza economica che abbia un massimale milionario per eventuali spese mediche. Prova a contattare queste due assicurazioni:
    1) Viaggi Sicuri (www.viaggisicuri.com): il livello oro copre le spese sanitarie fino a 8 milioni di euro per persona
    2) Assicurazioni Low Cost (www.assicurazionilowcost.it): la polizza Essenziale garantisce la copertura di queste spese fino ad 1 milione di euro
    Entrambe le compagnie, preventivamente contattate, prendono direttamente in carico i costi medici superiori a € 300.

    Buon viaggio

  • stefania
    Postato alle 01:04h, 22 Gennaio Rispondi

    Devo partire per il Canada, dove resterò per tre mesi. Non so quale assicurazione stipulare. Ho letto nei vari post che Viaggi Sicuri ha un ottimo rapporto qualità prezzo, ma presenta delle limitazioni per quanto riguarda le spese dentarie. In che cosa consistono queste limitazioni e in che misura si discostano dalle altre assicurazioni?

  • Roberto Ricci
    Postato alle 00:17h, 22 Gennaio Rispondi

    Ciao Stefania,

    le limitazioni nelle cure dentistiche esistono in tutte le compagnie di assicurazione viaggio che conosco. Con Viaggi Sicuri le cure dentarie sono coperte fino ad un massimo di € 400 e solo per indurre un effetto analgesico immediato. Dunque, ad esempio, l’inserimento di protesi dentarie non è coperto.

    Saluti

  • Giulia Da Rin
    Postato alle 18:53h, 14 Dicembre Rispondi

    Buonasera,
    sono una ragazza di 25 anni e sto preparando un viaggio tirocinio in Australia come Assistant Teacher in una scuola primaria.
    Volevo chiedere quali assicurazione mi consiglierebbe, tenendo conto anche del fatto che volevo poi fermarmi per circa 4 6 mesi perchè intendo fare il visto working holiday.
    So che i cittadini italiani sono coperti dalla Medi Care per i primi sei mesi, è sufficiente come assicurazione sanitaria?
    E per quanto riguarda quella verso terzi?
    Cordiali saluti.
    Giulia Da Rin

  • Roberto Ricci
    Postato alle 18:50h, 14 Dicembre Rispondi

    Ciao Giulia,

    se per i primi sei mesi vuoi essere coperta dalla polizza che offre il governo australiano poi per i restanti mesi dovrai contattare un’assicurazione del luogo in quanto le compagnie italiane non permettono di stipulare una polizza quando di trovi già all’estero. Se invece decidi di acquistare una polizza per l’intero soggiorno e, dunque prima dalla partenza dall’Italia, puoi provare a calcolare dei preventivi con Viaggi Sicuri (www.viaggisicuri.com) che offre polizze per viaggi fino a 365 giorni di permanenza all’estero. Gli accordi tra Australia ed Italia per la sanità sono vantaggiosi, purtroppo però la tessera Medicare funziona un po’ come la nostra tessera TEAM, dunque il rimpatrio dell’assicurato non è previsto così come le visite specialistiche. Dunque, per avere una copertura totale, ti conviene sottoscrivere una polizza prima della partenza dall’Italia.

    Buon viaggio

  • maurizio
    Postato alle 10:27h, 12 Ottobre Rispondi

    ciao, devo intraprendere un viaggio in peru e non so quale compagnia scegliere , in quanto ho sempre optato per viaggisicuri , ma ultimamnete ho letto di disavventure varie…ho preso in esame anche mondial e columbus, ma non sò se ci sono limitazioni per l’atura e se l’anticipo di denaro avviene sempre per le cure mediche.

  • Roberto Ricci
    Postato alle 10:10h, 12 Ottobre Rispondi

    Ciao Maurizio,

    penso che non mi stancherò mai di dire che i commenti sui forum non sono affidabili per ovvi motivi! Tutte le assicurazioni hanno in rete commenti positivi e negativi, controlla tu stesso in questi link: : http://www.ilgiramondo.net/forum/page-192/assicurazioni-viaggio/7839-assicurazione-viaggio.html e http://www.tripadvisor.it/ShowTopic-g1-i12389-k5033518-Assicurazione_viaggi-Viaggiare_low_cost.html. Detto questo, Viaggi Sicuri ha un limite di 1.500 metri di altitudine solo in caso di trekking, Allianz Global Assistance (è il nuovo nome di Mondial Assistance) mi ha riferito telefonicamente che non ha particolari esclusioni di altitudine dunque ti consiglio di inviare una mail e chiedere una risposta scritta, mentre Columbus ha un limite per l’attività sportiva di trekking fino a € 4.000 metri. Inoltre, tutte le assicurazioni citate anticipano direttamente le spese mediche in caso di ricovero ospedaliero se la centrale operativa viene contattata quanto prima.

    Buon viaggio

  • Anna
    Postato alle 11:46h, 29 Giugno Rispondi

    Ciao Roberto,
    a fine luglio parto per il Perù, ma non so quando ritornerò, se dopo 100 giorni o dopo 365. posso stipulare una polizza mentre sono in viaggio?
    Grazie
    Anna

  • Roberto Ricci
    Postato alle 11:40h, 29 Giugno Rispondi

    Ciao Anna,

    Io non ti consiglio di fare una polizza mentre sei in viaggio perché significa che al momento della partenza sei scoperta ed è un rischio da evitare. Questa sarebbe la mia soluzione: con Viaggi Sicuri (www.viaggisicuri.com): potrai sottoscrivere inizialmente una polizza con le date riportate sui biglietti aerei (è obbligatorio avere un biglietto con data di rientro) e poi, eventualmente, estendere la polizza fino a 365 giorni di permanenza all’estero quando avrai una nuova data di rientro in Italia. Per maggiori informazioni chiama il 0541-51171 oppure invia una mail a info@pkctravelinsurance.com.

    Buon viaggio

  • Erika
    Postato alle 19:42h, 27 Marzo Rispondi

    Ciao Roberto,
    sono Erika, tra qualche settimana dovrei partire per una serie di viaggi di lavoro in Cina, si tratterebbe di un periodo di 3 mesi. Non volendo correre rischi stavo pensando di assicurarmi, probabilmente online. Ho cercato sui siti di diverse compagnie assicurative, ma a parte Viaggiare sicuri non trovo l’indicazione del numero di viaggi consentiti per ogni polizza stipulata. Sapresti dirmi se esistono delle polizze che possono fare a caso mio e quali mi consiglieresti? Grazie in anticipo e complimenti per il sito!

    Erika

  • Roberto Ricci
    Postato alle 19:30h, 27 Marzo Rispondi

    Ciao Erika,

    a parte Viaggi Sicuri puoi provare a guardare anche sul sito di Europassistance (www.prontopolizza.it): con la loro polizza Annuale Mulviaggio è possibile sottoscrivere una polizza che ha validità per un anno e copre un numero illimitato di viaggi durante i 365 giorni. La cosa bella di questa polizza è che i viaggi potranno avere una permanenza all’estero superiore ai 90 giorni. Chiama il servizio clienti per maggiori informazioni: 800 44 33 22.

    Buon viaggio

  • Emma
    Postato alle 12:29h, 11 Febbraio Rispondi

    Salve, sono una ragazza di 28 anni. Il 25 partitò alla volta di Vancouver per un corso di inglese presso la British Columbia University. Idealmente al termine del corso, fissato per il 26 Aprile, vorrei fare un viaggio itinerante negli Stati Uniti. Il rientro è fissato per l’11 giugno, ma con la possibilità di protrarre il soggiorno. Che polizza potrei stipulare?
    Grazie per la cortese attenzione,
    Emma.

  • Roberto Ricci
    Postato alle 12:12h, 11 Febbraio Rispondi

    Ciao Emma,

    nel tuo specifico caso Viaggi Sicuri (www.viaggisicuri.com) potrebbe fare al caso tuo. In primis ricorda che è obbligatorio assicurare l’intero viaggio, dalla data di partenza dall’Italia fino al rientro, come indicato sui biglietti aerei. Qualora poi decidessi di prolungare la permanenza all’estero questa compagnia prevede anche la possibilità di estendere la polizza dall’estero. E’ però necessario inviare la richiesta di estensione obbligatoriamente prima della scadenza della polizza. Ti ricordo, inoltre, che è possibile estendere una polizza solo se non sono state inoltrate richieste di indennizzo.

    Buon viaggio

  • valeria
    Postato alle 23:22h, 07 Febbraio Rispondi

    Ciao Roberto,
    Io partirò tra un mese e mi tratterrò 6 mesi in India e per altri sei mesi vorrei viaggiare per tutto il sud-est asiatico.Quindi rimarrò in viaggio a lungo, per circa un anno.A quale compagnia assicurativa posso rivolgermi?
    Grazie per il servizio eccellente!

  • Roberto Ricci
    Postato alle 23:06h, 07 Febbraio Rispondi

    Ciao Valeria,

    ecco i nominativi di due compagnie assicurative che offrono copertura sanitaria per viaggi fino a 365 giorni di permanenza all’estero:
    – Europassistance (www.prontopolizza.it): la copertura viaggi No Stop copre spese mediche all’estero fino a € 500.000.
    – Viaggi Sicuri (www.viaggisicuri.com): la copertura oro ha un massimale di 8 milioni di euro in caso di spese sanitarie durante il viaggio.

    Buon viaggio

  • Patricia Mickel
    Postato alle 01:12h, 31 Gennaio Rispondi

    ciao,
    anch’io mi trovo nella situazione di Lisa….viaggio prolungato. Sono andata a vedere il sito di Worldnomads ma non riesco a capire se coprono direttamente le spese ospedaliere/mediche oppure si deve anticipare le spese e poi si viene rimborsati.
    Mi sai dire qualcosa?
    Grazie Patricia

  • Roberto Ricci
    Postato alle 01:10h, 31 Gennaio Rispondi

    Ciao Patricia,

    in risposta alla tua domanda, ti informo che World Nomads, così come altre compagnie quali Viaggi Sicuri, Mondial Assistance e Europe Assistance, copre direttamente le spese mediche, come potrai consultare all’interno delle Condizioni di contratto alla sezione “Spese Mediche e Odontoiatriche”.

    Buon Viaggio

  • Lisa
    Postato alle 23:31h, 15 Gennaio Rispondi

    Ciao,
    ho stipulato un’assicurazione con Columbus per un viaggio negli usa che avrebbe dovuto concludersi il 19 gennaio. per motivi familiari abbiamo deciso di fermarci altri 3 mesi. E’ possibile stipulare una nuova assicurazione visto che non rientriamo a casa?

    Grazie, Lisa

  • Roberto Ricci
    Postato alle 23:30h, 15 Gennaio Rispondi

    Ciao Lisa,

    mi spiace ma con Columbus non è possibile estendere la copertura assicurativa. In effetti, quasi nessuna assicurazione italiana lo permette: solo Viaggi Sicuri offre questa comodissima opportunità ma devi essere già assicurata con loro per poter estendere la polizza.
    Ti consiglio di provare a sentire con World Nomads (www.worldnomads.it): è una compagnia australiana low cost che permette di stipulare polizze anche alle persone che si trovano già in viaggio. Attenzione: questa compagnia non garantisce assistenza immediata in Italiano, dunque è necessario conoscere l’inglese qualora necessità di contattare la centrale operativa.

    Saluti

  • Roberto Ricci
    Postato alle 02:25h, 18 Novembre Rispondi

    Ciao Elisabetta,

    ti lascio due valide alternative:
    1) Mondial Assistance (www.e-mondial.it): questa compagnia non ha limiti di età per la sottoscrizione di una polizza assicurativa.
    2) Europassistance (www.prontopolizza.it): anche questa società non offre limitazioni di età riguardanti l’acquisto di una polizza. Il loro prodotto Viagginostop assicura viaggi fino ad un massimo di 365 giorni di permanenza all’estero. La copertura della garanzia Infortuni in Viaggio però vale per persone di età non superiore a 75 anni. Ti ricordo che questa copertura si riferisce solo all’indennizzo in caso di morte o di un’invalidità permanente.
    Buon viaggio

  • Elisabetta
    Postato alle 01:55h, 18 Novembre Rispondi

    Ciao,

    sto cercando una polizza salitaria per una permanenza in America(US) di 2 mesi e per persone over 65 anni. Sai consigliarmi?
    Grazie in anticipo, saluti.

  • Roberto Ricci
    Postato alle 13:19h, 24 Ottobre Rispondi

    Ciao,

    nelle condizioni di contratto di Columbus è chiaramente descritto che vengono pagate direttamente SOLO le spese ospedaliere (e solo se si contatta la centrale operativa quanto prima). In caso di visita medica e prescrizione di medicinali, ad esempio, sarà l’assicurato ad anticipare la somma e richiedere il rimborso una volta rientrato in Italia (pag. 21 paragrafo “Denuncia del Sinistro”).

    Saluti

  • Dott.sa Rossi
    Postato alle 13:06h, 24 Ottobre Rispondi

    Buongiorno,
    leggo che Columbus Direct coprirebbe direttamente le spese mediche per un massimale di un milione di euro, ma poi nelle condizioni generali di polizza, sezione A1 pagina 23 si parla di RIMBORSO. Nel sito è più volte sottolineato che per le spese mediche si parla di copertura diretta e non di rimborso, ma nelle condizioni generali utilizzano la parola ‘rimborso’.
    Come è la faccenda secondo Lei? Cosa devo credere?
    Ringrazio cordialmente per le delucidazioni
    Dott.sa Rossi

  • Roberto Ricci
    Postato alle 13:34h, 04 Ottobre Rispondi

    Ciao Lorenzo,

    ho, ahimè, una pessima notizia da darti: il Burkina Faso è un paese totalmente sconsigliato dal Ministero degli Affari Esteri e dunque sarà molto difficile (se non impossibile) trovare una copertura assicurativa per questo viaggio.
    Mi spiace molto! Prova comunque a contattare qualche assicurazione che hai menzionato tu nella tua email per chiedere conferma di quanto ho scritto.

    Buon viaggio

  • Lorenzo
    Postato alle 12:15h, 04 Ottobre Rispondi

    Salve, come tanti ti hanno già scritto, complimenti per il sito!
    Dunque, io partirò il 15 di questo mese per il Burkina Faso con rientro previsto per il 14 di aprile (durata di 183 giorni totali).
    Ho 20 anni e sono uno studente di musica purtroppo non iscritto a nessuna scuola o università; mi vorrei assicurare solo per casi di emergenza (rimpatri per malattie o gravi infortuni) poichè in Burkina esistono delle cliniche private per i pochi ricchi del paese. Naturalmente noi con poche decine di euro possiamo accedere a queste strutture ed usurfruire di un ottima assistenza specializzata.
    Cercando sul web ho individuato diverse assicurazioni a basso costo inglesi come la Globelink e la Worldwideinsure le quali però, come ho letto da una tue risposta a un commento, danno solo assistenza in inglese.
    Vorrei mantenermi più basso possibile e sia Europe Assistance che Viaggisicuri hanno delle tariffe un po’ alte per me (300/400 euro).
    Avresti qualche compagnia da suggerirmi o qualche consiglio a riguardo?
    Grazie per l’interessamento

  • Roberto Ricci
    Postato alle 19:11h, 28 Giugno Rispondi

    Ciao Chiara,

    grazie mille per i complimenti! Per un viaggio così lungo in Cina è necessario stipulare una polizza che abbia un massimale elevato per le spese mediche: un ricovero con operazione chirurgica e il successivo rimpatrio fino a casa con accompagnatore, possono arrivare a costi esorbitanti. Cerca di scegliere la polizza con il miglior rapporto qualità/prezzo. Confermo che i prezzi delle agenzie e quelli online sono differenti. Online trovi senz’altro i premi più competitivi.

    Buon Viaggio

  • chiara
    Postato alle 18:36h, 28 Giugno Rispondi

    Gent.mo Roberto,
    Innanzitutto complimenti per il sito: tra i tanti guardati, è a mio pare il più esaustivo, complimenti!
    Sono una studentessa di 22 anni che ad agosto partirà per un anno di studio e lavoro in Cina. Calcolando diversi preventivi online con le assicurazioni da Lei consigliate (e-mondial, europe assistance,filo diretto e viaggi sicuri) ho visto che spenderei dai 400 ai 600 euro per una polizza annuale. Ovviamente i prezzi cambiano in base ai massimali e quanto incluso. Ora io mi chiedo, come scegliere il massimale più adatto alle mie esigenze? Per esempio, per quanto riguarda il rimborso spese mediche, il massimale per il rimborso è di 1milione per viaggi sicuri, 200.000 per EA e 100.000 per e-mondial, mentre con filo diretto posso sceglierlo… fermo restando che il massimale di viaggi sicuri mi sembri un po’ eccessivo, quale scegliere?
    Ne approfitto anche per porLe un’altra domanda: i prezzi online e nelle agenzie sono diversi?
    La ringrazio per qualsiasi informazione mi saprà dare e Le faccio ancora i complimenti per il sito.
    Chiara

  • Roberto Ricci
    Postato alle 18:10h, 23 Maggio Rispondi

    Ciao Carlo,

    mi dispiace molto ma non conosco una compagnia che assicura un viaggio così lungo. Solitamente, con le compagnie assicurative italiane, è possibile coprire un viaggio fino a 365 giorni di permanenza all’estero. Con Europ Assistance (www.prontopolizza.it) potresti comunque farla per 12 mesi iniziali e poi estenderla online fino alla fine del tuo soggiorno. Se vuoi ulteriori informazioni ti consiglio di chiamare il loro call center al 800443322. Ti avverto che online il massimale per spese mediche della polizza Studio è molto basso: € 25.000. Chiedi telefonicamente se puoi alzare questo massimale, naturalmente a fronte di una maggiorazione di premio!

    Buon Viaggio

  • Carlo
    Postato alle 17:47h, 23 Maggio Rispondi

    Ciao Roberto,
    a luglio partirò per Singapore dove starò per 18 mesi per motivi di studio.
    Ho 26 anni (sono del 1985).
    Qual è il modo migliore per assicurarmi? Non mi serve necessariamente una soluzione low cost, quindi vorrei qualcosa che di alto livello con massimali alti che mi faccia stare tranquillo.

    Grazie Mille
    PS: Bellissimo Sito!

  • Roberto Ricci
    Postato alle 15:33h, 14 Maggio Rispondi

    Ciao Irene,

    grazie tante per i complimenti. Purtroppo devo darti delle brutte notizie: le assicurazioni viaggio non coprono spese mediche in seguito ad infortuni sul lavoro, proprio perché sono polizze studiate per persone che si recano all’estero per svago (o al massimo lavoro impiegatizio!) i. Potresti comunque provare a contattare Allianz Global Assistance (www.allianz-assistance.it) o Europ Assistance (www.prontopolizza.it) e chiedere informazioni.

    Buon Viaggio

  • Irene
    Postato alle 14:51h, 14 Maggio Rispondi

    ciao Roberto, innanzitutto complimenti per questo sito completo e ottimo! Io col mio ragazzo partirò a Giugno alla volta di Madeira (Portogallo) per lavorare per tre mesi in una fattoria (abbiamo preso la sola andata perche non sappiamo se continueremo a stare li o meno). Cosa mi consigli? Siamo in Ue quindi ho più copertura sanitaria ma lavorando con attrezzi anche pesanti vorrei assicurarmi per qualsiasi inconveniente. Ti dico anche vorrei spendere il meno possibile 🙂 Grazie mille un saluto Irene

  • Roberto Ricci
    Postato alle 21:13h, 28 Aprile Rispondi

    Ciao Jessica,

    per un viaggio così lungo posso consigliarti due tipi di assicurazioni che offrono polizze online:
    1. Europassistance (www.prontopolizza.it): la loro polizza annullamento viaggio può essere sottoscritta entro le 24 ore al giorno successivo alla prenotazione. Mentre la polizza per le spese mediche può essere sottoscritta fino al giorno prima della partenza.
    2. Viaggi Sicuri (www.viaggisicuri.com): la polizza annullamento deve essere stipulata entro 48 ore dalla data di prenotazione del soggiorno o lo stesso giorno della prenotazione se la partenza dall’Italia avviene entro 14 giorni. Differentemente, la polizza Individuale (spese mediche e bagaglio) può essere sottoscritta fino a prima della partenza.
    Vorrei precisare che la garanzia annullamento copre in caso di rinuncia al viaggio a causa di malattia, ricovero o decesso dell’assicurato o un parente prossimo. La cancellazione del volo invece è contemplata nella copertura “ritardo nel viaggio” di Viaggisicuri.com ma solo fino a 100 euro. Nella polizza Europassistance invece questa copertura non esiste.

    Buon Viaggio

  • Jessica
    Postato alle 11:35h, 28 Aprile Rispondi

    Ciao
    Avrei bisogno di informazione …Insieme ala mia famiglia faremo un viaggio di 180 giorni destinazione Peru, ma la pagina web dove compro i biglietti non mi offre la possibilità di fare la assicurazioni http://www.vuela.it visto k opera solo come intermediario .. avrei bisogno di una assicurazioni contro un eventuale cancellamento o anullamento cioè in caso k il aereo per qualunche motivo ,non parta pero non so a quale Assicurazione rivolgermi, abito a Rimini
    Grazie mille

  • Roberto Ricci
    Postato alle 21:36h, 03 Gennaio Rispondi

    Ciao Lucia,

    la copertura diretta non è assolutamente un’eccezione di Columbus Direct! Anzi.. quasi tutte le polizze viaggio coprono direttamente i costi delle spese mediche negli Stati Uniti: come ad esempio Worldwide insure , Viaggi Sicuri, Europ Assistance, ecc.

    Buon Viaggio

  • lucia corradi
    Postato alle 18:19h, 03 Gennaio Rispondi

    Ciao Roberto,
    bellissimo sito!
    Una domanda, forse banale: ho letto sul sito di Columbus Direct alcuni giudizi lasciati dai clienti, secondo i quali Columbus sarebbe il top perchè copre direttamente le spese di ricovero ospedaliero invece di limitarsi a rimborsare quanto l’assicurato ha dovuto pagare, come farebbero le altre assicurazioni.
    E’ davvero un’eccezione Columbus?
    Dovendo trascorrere 5 mesi a New York, l’eventualità di dover anticipare qualche migliaio di dollari per un gesso ad una gamba non mi attira…
    Ho letto gli insurance details di worldwide insure e mi è parso di capire che anche questa assicurazione copre direttamente i costi ospedalieri… sbaglio?

    Grazie mille!
    Lucia

  • Roberto Ricci
    Postato alle 23:17h, 27 Dicembre Rispondi

    Ciao Endrio,

    purtroppo non conosco nessuna polizza annuale multi viaggio che consenta una permanenza così lunga all’estero. Credo proprio dovrai stipulare una polizza di tipo individuale per ogni singolo viaggio. Mi dispiace!

    Buon Viaggio!

  • Endrio
    Postato alle 19:39h, 27 Dicembre Rispondi

    Gentile Roberto,
    esiste una polizza annuale che consenta più viaggi durante l’anno e con durata variabile? Mi dovrò recare in Ghana per lavoro più volte nel corso del 2011, con viaggi (credo 2-3) di durata viariabile (3 mesi, 5 mesi…). Ho visto che le pozze annuali consentono un solo viaggio oppure quelle con un numero illimitato di viaggi limitano però la durata di ciascun viaggio ad un max di 30 o 45 giorni.
    Grazie

  • Roberto Ricci
    Postato alle 12:04h, 26 Dicembre Rispondi

    Ciao Anna,

    questa è una bella domanda.. purtroppo non c’è una regola fissa e ogni compagnia ha le sue direttive. Il problema principale è che molte assicurazioni non hanno l’opzione di estensione della copertura di una polizza. Ti consiglio perciò di fare un giro di telefonate ai vari call center e chiedere informazioni. Prova con http://www.worldnomads.com o http://www.viaggisicuri.com.

    Buon Viaggio

  • Anna
    Postato alle 02:33h, 26 Dicembre Rispondi

    Vorrei un’informazione: se vado all’estero (USA e/o Thailandia) per un periodo non ben precisato, posso fare l’assicurazione per un periodo più breve e poi prolungarla restando all’estero?
    Grazie
    Anna

  • Roberto Ricci
    Postato alle 14:00h, 18 Dicembre Rispondi

    Ciao Elena,

    con Viaggi Sicuri è sicuramente possibile estendere la polizza mentre si è già in viaggio. La loro polizza Individuale ha una validità fino ad un massimo di 365 giorni di permanenza all’estero.
    Per quanto riguarda Insurancebookers puoi andare tranquilla! E’ sottoscritta da AIG, quindi è decisamente affidabile. L’unica pecca (se vogliamo chiamarla così) è il servizio clienti che non parla molto bene l’italiano quindi è necessario avere una buona padronanza dell’inglese. Anche con loro è possibile estendere una polizza prima della data di scadenza. Ti consiglio comunque di contattare le assicurazioni e chiedere la procedura corretta per l’estensione di una polizza. In questo modo eviterai spiacevoli sorprese!

    Buon Viaggio

  • elena
    Postato alle 12:56h, 18 Dicembre Rispondi

    ciao! devo partire per gli USA per un periodo di 2 mesi, ma che si potrà prolungare fino a 6. mi sai dire quali polizze prevedono la possibilità di un prolungamento?
    quanto alla convenienza, oltre a Viaggi Sicuri ho visto Insurance Bookers…è affidabile?
    grazie!

  • Roberto Ricci
    Postato alle 12:14h, 01 Dicembre Rispondi

    Ciao Pietro,

    la copertura Platino della Travel Guard è davvero buona! Ti ricordo che nella garanzia “Assistenza e Rimpatrio” sono presenti dei sottolimiti, quindi ti consiglio di leggere molto bene quella parte nelle condizioni di contratto!

    Buon Viaggio

  • Pietro Bertucci
    Postato alle 00:10h, 01 Dicembre Rispondi

    Salve Roberto,
    a gennaio partiò per l’america con mia moglie
    avendo entrambi 68 anni
    dovendo restare oltreoceano per 85 giorni
    dovendo guidare l’auto (copertura legale)
    volendo coprire eventuali spese mediche

    che cosa mi consiglieresti?

    mi ero orientato su Travel Chartis Platino
    ritengo sia una buona copertura sanitaria (illimitata) e una copertura danni a terzi di 2.800.000

    che ne pensi?

    P.S. quanto tempo prima bisogna stipulare la polizza

    Grazie

  • Roberto Ricci
    Postato alle 19:31h, 14 Novembre Rispondi

    Ri ciao Sabine!

    in effetti è un paragrafo curioso! Per tagliare la testa al toro, ti consiglio di richiamare il call center e chiedere una conferma scritta (via email o fax) di quanto detto telefonicamente. In questo modo avrai una riprova da presentare in caso di necessità.

    Saluti

  • Sabine Pareik
    Postato alle 18:05h, 14 Novembre Rispondi

    Ciao Roberto, sono di nuovo Sabine, ho letto i condizioni generali di Travel Guard (polizza multirischio), alla 5. pagina nel paragrafo “validità territoriale” nelle note dice che la copertura e operante soltanto se l’assicurato trascorre almeno una notte, su prenotazione in una struttura recettiva ubicata lontano dal luogo di residenza, e se l’assicurato non dorme in hotel ma è ospite da privati??? ho chiamato al callcenter e mi hanno detto di non preocuparmi perchè la voce non è chiara…..! cosa devo dedurre??????

  • Roberto Ricci
    Postato alle 16:50h, 14 Novembre Rispondi

    Ciao Sabine,

    proprio così, Travel Guard è sottoscritta da Chartis, quindi sicura al 100%. L’ufficio sinistri e la centrale operativa sono i medesimi della compagnia assicurativa Filo Diretto perciò hanno personale parlante in italiano. Direi che puoi fidarti assolutamente! Solo un appunto: leggi attentamente le condizioni di contratto, perché è necessario essere a conoscenza di alcuni sottolimiti nella garanzia “Assistenza e Rimpatrio”.

    Saluti

  • Sabine Pareik
    Postato alle 16:40h, 14 Novembre Rispondi

    Ciao Roberto, sono Sabine, mio figlio sta per partire in Brasile per circa 4 mesi o qualcosa in più, ho individuato La Travel Guard come assiruzaione con il premio più conveniente di € 250.00 per la polizza multirischio per 135 giorni e per la versione platino, anche questa assicurazione si appoggia su Churtis, mi posso fidare e come l’assistenza in lingua italiana?
    Grazie

  • Roberto Ricci
    Postato alle 17:21h, 01 Novembre Rispondi

    Ciao Clelia,

    sia Travel Guard che Columbus sono sottoscritte da Chartis, una compagnia assicurativa che fa parte del gruppo AIG ed è affidabile. Entrambe le società offrono prodotti con un buon rapporto qualità/prezzo, ti consiglio di leggere attentamente le condizioni di contratto scaricabili dai rispettivi siti internet perché è bene sapere che esistono sottolimiti nella garanzia “Assistenza e Rimpatrio” da tenere in considerazione.

    Buon Viaggio

  • clelia
    Postato alle 16:00h, 01 Novembre Rispondi

    ciao Roberto, ho usato spesso la Mondial per assicurare i miei viaggi, ma quest’anno appunto con l’introduzione della long stay, è diventata troppo costosa per noi che restiamo fuori 50 gg. Praticamente il costo è uguale dal 46 giorno fino al 100mo. Ho cercato altre alternative e fatto un preventivo con la Columbus: la protezione completa per due persone con massimale spese mediche 1.000.000(no annullamento/tutela legale..) viene 195 euro. Controllando la polizza ho visto che si appoggia alla CHARTIS, quindi, andando direttamente sul loro sito Travel Guard Chartis ho trovato che l’argento con massimale ben 3.000.000 e tutela annullamento ecc.. costa sempre per due per 50gg SOLO 168 euro??? Domanda: vado tranquilla, non capisco queste differenze grazie

  • Roberto Ricci
    Postato alle 11:42h, 25 Ottobre Rispondi

    Ciao Federica,

    purtroppo non conosco una compagnia assicurativa (sia italiana che straniera) che copra periodi più lunghi di 12 mesi. In Italia le società che offrono una polizza della durata complessiva di 365 giorni sono Europassistance (www.prontopolizza.it) e Viaggi Sicuri (www.viaggisicuri.com). Purtroppo però ti rimane fuori un mesetto e con le assicurazioni viaggio è necessario rientrare entro il 365esimo giorno. Mi spiace non poter essere di maggior aiuto.

    Buon Viaggio

  • Federica
    Postato alle 07:13h, 25 Ottobre Rispondi

    Ciao!
    Complimenti per il sito a grazie per i consigli.
    Sto cercando una polizza che copra un viaggio di 13 mesi in alcuni paesi africani, ma non sono riuscita a trovare nulla di quella durata. Sapresti aiutarmi?
    Grazie mille e buon lavoro.

  • Roberto Ricci
    Postato alle 18:20h, 02 Ottobre Rispondi

    Ciao Gianmarco,

    le compagnie assicurative che propongono i massimali più alti per le spese sanitarie sono Mondial Assistance (www.e-mondial.it) che offre un massimale illimitato per le spese sanitarie negli Stati Uniti e Viaggi Sicuri (www.viaggisicuri.com) che, nella sua polizza oro, propone un massimale per le spese mediche fino a 8 milioni di euro. Quest’ultima, risulta meno costosa e, cosa molto importante, non ha limitazioni specifiche (ad esclusione delle cure dentarie) come Mondial Assistance. Leggi bene le condizioni di contratto!

    Buon Viaggio

  • Gianmarco
    Postato alle 17:57h, 02 Ottobre Rispondi

    Ciao,

    intanto complimenti per il sito!
    Volevo chiederti un consiglio in quanto a breve partirò per gli USA, dove svolgerò un periodo di studio presso un’università privata della durata di 3 mesi e mezzo.
    Quali sono le compagnie che propongono i pacchetti più completi (con massimali adeguati alle spese mediche negli USA)?

    Grazie!
    Gianmarco

  • Roberto Ricci
    Postato alle 22:59h, 26 Agosto Rispondi

    Ciao Veronica,

    non preoccuparti, sia la Globelink che la Worldwide Insure sono sottoscritte da Axa e perciò affidabili al 100%. Come tutte le assicurazioni del mercato anglosassone hanno un ottimo rapporto qualità/prezzo. L’unica pecca (a mio avviso) è il personale del servizio clienti e di emergenza che non parla italiano. Occorre quindi saper parlare discretamente l’inglese per poter stipulare una polizza con queste due società… Altrimenti, un’alternativa italiana è Viaggi Sicuri (www.viaggisicuri.com) che ha un prodotto economico e con massimali milionari per le spese mediche.

    Buon Viaggio!

  • Veronica
    Postato alle 18:05h, 26 Agosto Rispondi

    Ciao,
    io a settembre, per motivi di studio, partirò per Taipei dove rimarrò 4 mesi. Vorrei stipulare un’assicurazione sanitaria senza però spendere un capitale. Navigando in rete ho visto che le agenzie italiane hanno prezzi un po’ alti per la durata del mio soggiorno. Ieri mi sono però imbattuta nei siti di due agenzie inglesi (globelink e worldwideinsure), non essendo pratica vorrei sapere se posso fidarmi stipulando l’assicurazione online, e soprattutto vorrei essere certa che non si tratti di agenzie “fantasma”. Può aiutarmi?
    Grazie,
    Veronica

  • Roberto Ricci
    Postato alle 14:03h, 24 Agosto Rispondi

    Ciao Luciano,

    giusto un appunto: Viaggi Sicuri opera da più di 10 anni sul mercato italiano, nel caso in cui necessitassi di chiarimenti sul loro sito web, gli uffici da contattare sono a Rimini. Chi invece sborsa i soldi in caso di sinistro (coprono fino a € 8 milioni per spese sanitarie all’estero) è la compagnia assicuratrice Europaische Reiseversicherung AG, colosso tedesco con sede in Italia a Milano. Nulla da temere dunque!

  • Luciano
    Postato alle 13:54h, 24 Agosto Rispondi

    Ciao Michele,
    anche io sto valutando una polizza per tre mesi di permanenza negli stati uniti (boston) per motivi di studio. Finora ho valutato Europe Assistance e Viaggi Sicuri. La prima è molto conosciuta ma mi sembra che abbia delle tariffe molto alte rispetto alle garanzie fornite. Viaggi Sicuri mi sembra molto competitiva, ma quanto affidabile? La conosci? La compagnia di cui vendono il prodotto è un colosso tedesco (e forse per questo i prezzi sono molto buoni), ma il distributore italiano … alla fine da quel che si capisce dal sito il broker finale è un agente che sta a Rimini …
    ora mi andrò a dare un’occhiata anche alle offerte della Columbus … e grazie
    Luciano

  • Roberto Ricci
    Postato alle 18:26h, 13 Agosto Rispondi

    Ciao Michele,

    la Columbus Direct è una compagnia assicurativa sottoscritta da Chartis, quindi assolutamente affidabile. Il loro prodotto migliore è la polizza premium: ha un massimale per le spese mediche fino ad un milione di euro e l’opzione per l’annullamento (fino a € 2.000) in caso di rinuncia al viaggio per malattia. Controlla bene le condizioni di contratto scaricabili dal sito, ci sono dei sottolimiti nella garanzia “Assistenza e Rimpatrio” da tenere in considerazione prima di procedere alla stipulazione! Altrimenti, un’ulteriore alternativa low cost, con massimali per Spese Mediche anche più alti, è Viaggi Sicuri (www.viaggisicuri.com).

    Buon Viaggio!

  • Michele
    Postato alle 16:39h, 13 Agosto Rispondi

    Grazie per questo sito molto utile.

    Mio figlio deve andare negli USA per un anno (in due volte: ago – dic 2010 e gen – ago 2011). Oltre alle polizze da te descritte ho trovato una compagnia che tu non menzioni: Columbus Direct http://www.columbusassicurazioni.it.
    che sembra offrire delle condizioni interessanti.

    Hai conoscenza delle loro prestazioni?

    Grazie,
    Michele

Scrivi un commento