Assicurazione viaggio per terrorismo: sei coperto?

01 dic Assicurazione viaggio per terrorismo: sei coperto?

Dopo gli spiacevoli episodi di Parigi sono aumentate le cancellazioni dei viaggi programmati, complice il clima decisamente poco tranquillo che si respira soprattutto nell’Unione Europea. Anche sul blog sono arrivate molte richieste di informazioni su come comportarsi per annullare il viaggio o durante il soggiorno all’estero. Ho deciso dunque di unire tutte le domande riportandole in un articolo per renderlo fruibile a tutti:

1) Posso annullare un viaggio chiedendo un rimborso dei biglietti alla compagnia aerea? In questo caso dipende molto dalla tipologia di biglietto aereo che avete acquistato: se è flessibile allora non avrete problemi, se invece sono quelli di tipologia low cost, solitamente le compagnie non permettono alcuna cancellazione. Tuttavia, in casi eccezionali, il vettore potrebbe permettere la modifica delle date di viaggio gratuitamente o pagando un piccolo sovraprezzo. Bisogna verificare questa opportunità contattando appunto la vostra compagnia aerea.

2) Ho acquistato un pacchetto tramite agenzia viaggio. Posso annullare il viaggio? Ogni agenzia o Tour Operator ha delle penali di annullamento che variano in base a quando si annulla un viaggio: più si avvicina la data di partenza, più sono alti i costi di cancellazione. Dunque, se avete la fortuna di aver prenotato il vostro viaggio da poco, vi conviene annullare tutto. Se invece la partenza è vicina, il codice del consumatore (che trovate qui) dice che avrete il diritto a cambiare destinazione di viaggio senza alcuna penale aggiuntiva.

3) L’assicurazione viaggio copre le spese mediche/annullamento viaggio in caso di atto terroristico o guerra? No. Purtroppo attualmente nessuna assicurazione viaggio presente sul mercato in Italia copre questo genere di evento. Le compagnie assicurative, in casi particolari, agiscono spesso con la diligenza del “buon padre di famiglia” e vengono spesso incontro alle esigenze dell’assicurato. Anche in questo caso dunque chiedere è metà dell’avere! Provate sempre ad inviare una richiesta per la modifica delle date del viaggio per non perdere la copertura della polizza acquistata.

2 Commenti
  • Paolo
    Postato alle 11:33h, 15 aprile Rispondi

    Mi sono informato in precedenza per trovare una polizza adatta ma gli atti di terrorismo non sono mai inclusi delle condizioni di annullamento, Leggete bene il contratto perchè altrimenti rimanete fregati! Oggi però ho letto su alcuni siti di viaggi che Filo diretto è uscito con la Amieasy che prevede il terrorismo per l’annullamento, ma conviene verificare. ciao

    • Roberto Ricci
      Postato alle 17:06h, 19 aprile Rispondi

      Ciao Paolo,

      grazie per la dritta! Ho guardato le condizioni generali di Filo Diretto ed effettivamente nella copertura “annullamento viaggio all risk” è coperto l’annullamento del viaggio dovuto ad atti terroristici solo se avvenuti successivamente alla prenotazione del viaggio e purché tali atti avvengano nel raggio di 100 km dal luogo dove era previsto il soggiorno.

      Saluti

Scrivi un commento